Manovra, Martina: è propaganda, saremo in tutte le piazze anche il prossimo 12 gennaio

0

di Ettore Neri – “Con il lavoro fatto in questi giorni stiamo rilanciando la mobilitazione nel Paese. Saremo in tutte le piazze anche il prossimo 12 gennaio.”
Questo l’annuncio di Maurizio Martina, candidato alla Segreteria Nazionale del PD.
Martina annuncia manifestazioni aperte a tutti coloro che vogliono protestare contro le scelte fatte dal Governo giallo-verde con la nuova manovra finanziaria.
Il PD si schiera a fianco di tutti i cittadini: pensionati, studenti, imprese, professioni che si oppongono alle scelte del Governo.
Un Governo che, secondo Martina, ha fatto scelte pericolose e ingiuste e che sta portando alla deriva il Paese.
Il Pd, dunque, si mette al lavoro da subito per costruire una alternativa valida.
L’unità del PD è fondamentale, secondo l’esponente Dem che aggionge: “Siamo consapevoli del lavoro che dobbiamo fare. Questo messaggio va tradotto in iniziativa. Le mobilitazioni contro questa manovra ingiusta per gli italiani sono la premessa per la battaglia alle europee e alle amministrative di maggio”.
Martina aggiunge che “la gestione della manovra ha dimostrato che leghisti e grillini stanno insieme solo per un interesse di potere senza visione e prospettiva. È un matrimonio di interesse della peggiore specie: i contenuti della manovra sono pensati solo per cercare una squallida propaganda di giornata.
Credo che abbiano deciso di inquinare i pozzi e di lasciare, tra clausole di salvaguardia e conti in disequilibrio, un conto salato da pagare”.
Intanto alcuni senatori del PD hanno annunciato che presenteranno ricorso alla Consulta perché la più importante legge dello Stato, la legge di Bilancio, non è stata discussa dal potere legislativo”.

No comments