MANOVRA: MOLES (FI), GIU’ PIL E OCCUPATI E DI MAIO ESULTA

0

di Giada Da Prato – “Cala il prodotto interno lordo, che si attesterà a fine anno ad uno striminzito +0,9 per cento, e aumenta la disoccupazione. E’ la fotografia di un’economia stagnante che rischia di portare l’Italia verso una nuova drammatica recessione. Di fronte a tutto ciò, Di Maio trova il modo di esultare. E’ davvero incredibile che il capo dei Cinquestelle, in evidente difficoltà anche per questioni familiari non esaltanti, continui senza vergogna a propagandare menzogne raccontando agli italiani ciò che vuole lui.Non possiamo consentire che il Paese vada a sbattere a causa di questi incompetenti al potere, si cambi rapidamente la manovra e si elimini il reddito di cittadinanza che serve solo per sperperare, in mance e sussidi inutili, 10 miliardi circa di euro. Abbia il Vice presidente e ministro Di Maio almeno la decenza di stare zitto se non ha il coraggio di ammettere il fallimento suo e di tutta la propaganda dei suoi adepti”. Lo dichiara il vicepresidente dei senatori di Forza Italia Giuseppe Moles.

No comments