CAPEZZONE (FI): “Sull’art. 18 il ministro Poletti non chiarisce cosa voglia fare”

0

Le parole del ministro Poletti, che di fatto buttano la palla avanti e rinviano a precisazioni del futuro decreto delegato, non bastano a chiarire la situazione. La mia opinione è che la delega sul lavoro sia ancora troppo. Da questo punto di vista, mi pare che la disputa tra i cosiddetti conservatori e i cosiddetti riformisti interni alla sinistra sia più’ di principio sia pure di grande valore politico-culturale: cosa comunque da non sottovalutare che non legata alla lettera del testo attualmente all’esame del Senato. Per questo, ritengo assolutamente necessaria l’approvazione di nostri emendamenti liberali anti-ambiguità. Se si vuole davvero superare e abrogare l’articolo 18 e la parte più obsoleta dello Statuto dei lavoratori, bisogna farlo in modo chiaro ed inequivoco, e non solo lasciarlo intuire.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: