Votata la fiducia al decreto contro la violenza nelle manifestazioni sportive

0

La Camera, con 323 voti favorevoli e 168 contrari, ha votato la questione di fiducia, posta dal Governo sull’approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell’articolo unico del disegno di legge di conversione del decreto-legge 22 agosto 2014, n. 119, disposizioni urgenti in materia di contrasto a fenomeni di illegalità e violenza in occasione di manifestazioni sportive, di riconoscimento della protezione internazionale, nonché per assicurare la funzionalità del Ministero dell’Interno, nel testo delle Commissioni. Si è quindi passati alla trattazione degli ordini del giorno.

Documento Camera.pdf

Il Premier Matteo Renzi precisa l’obiettivo anche su Twitter: “Gli straordinari delle forze dell’ordine impegnate negli stadi devono essere pagati dalle società di calcio, non dai cittadini”. Stiamo palando del decreto legge sulla violenza negli stadi approvato ieri nel tardo pomeriggio. Il testo prevede che gli straordinari delle forze dell’ordine in servizio fuori dagli stadi vengano pagati con un percentuale dei biglietti venduti dai club.

Il presidente della LegaPro che comprende 60 società, Mario Macalli è il più duro: “I club non hanno i mezzi per farlo. Se si tolgono altre risorse a un mondo che ne ha bisogno non si va da nessuna parte. In vita mia non ho mai fatto uno sciopero, ma se non dovesse esserci un confronto i club sono pronti a seguire altre strade. Non bisogna fare del terrorismo né da una parte né dall’altra. Ma bisogna tenere presente che noi siamo un mondo fatto di società e dietro ogni società ci sono un’impresa e un imprenditore. Quindi in questo caso non si tratterebbe di uno sciopero ma di una serrata”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: